Responsabilità sociale

Fiditalia e la responsabilità sociale

La mission di Fiditalia è offrire alle famiglie - in modo responsabile - credito per la realizzazione dei propri progetti.

Fiditalia e il Credito Trasparente

Il Credito Trasparente è il marchio che testimonia l'impegno di Fiditalia a favorire un credito chiaro e sostenibile. Il progetto, che recepisce la più recente normativa in materia di trasparenza bancaria, nasce dalla convinzione che il Credito al Consumatore - se impiegato in modo consapevole - può davvero contribuire al miglioramento della qualità della vita.

L'obiettivo è consentire ai consumatori di comprendere facilmente la soluzione finanziaria proposta e garantire l'immediata percezione del costo effettivo del finanziamento, agevolando il confronto tra le diverse offerte.

Le iniziative di Fiditalia per un Credito Trasparente

Gli impegni verso il consumatore

  • la gamma di prodotti e servizi offerti si basa su un'analisi attenta e continua dei reali bisogni dei Consumatori, è vasta per tipologia e funzionalità e in costante evoluzione
  • la comunicazione su prodotti e servizi è improntata ad un linguaggio semplice, chiaro e trasparente
  • la relazione è gestita in ottica multicanale: assicura il massimo accesso ai prodotti e ai servizi accessori offerti garantendo un elevato livello di assistenza
  • la richiesta di finanziamento viene supportata dalla consulenza di personale specializzato che guida il Consumatore nell'individuare la tipologia di prodotto e le modalità di rimborso più adatte alle sue esigenze
  • la richiesta di finanziamento viene accordata dopo una valutazione della capacità reddituale e creditizia del richiedente, al fine di garantire preventivamente fenomeni di sovra indebitamento.

Inoltre Fiditalia:

  • aderisce ad Assofin, l'Associazione Italiana del Credito al Consumo e Immobiliare, ne ha adottato il Codice Etico e condivide con le imprese associate le iniziative volte alla tutela del Cliente come Monitorata

SISMA CENTRO ITALIA -  PROVVEDIMENTI FIDITALIA A FAVORE DELLA POPOLAZIONE COLPITA

SISMA CENTRO ITALIA DEL 30 OTTOBRE 2016 – SOSPENSIONE RATE FINANZIAMENTI

30 novembre 2016: Fiditalia, nel confermare la propria vicinanza alle popolazioni dei territori delle regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, nuovamente devastate dagli Eventi sismici nel mese di ottobre, ha stabilito di estendere i provvedimenti adottati in occasione del sisma del 24 agosto anche alle popolazioni colpite dal nuovo evento sismico.

Pertanto, i Clienti Fiditalia potranno richiedere la sospensione del rimborso delle rate per 12 mesi, in base all’elenco dei comuni di cui al Decreto Legge n. 189 del 17.10.2016 “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto” e successive modifiche e integrazioni normative.

Leggi il Comunicato stampa 

SISMA CENTRO ITALIA DEL 24 AGOSTO 2016  - ESTENSIONE SOSPENSIONE RATE FINANZIAMENTI 

30 novembre 2016:  Fiditalia rinnova la propria solidarietà e vicinanza alle popolazioni dei territori delle regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, colpite nel mese di agosto da violente scosse di terremoto.

Pertanto, i Clienti Fiditalia potranno richiedere la sospensione del rimborso delle rate per 12 mesi, in base all’elenco dei comuni di cui al Decreto Legge n. 189 del 17.10.2016 “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto” e successive modifiche e integrazioni normative.

Leggi il Comunicato stampa 

 SISMA CENTRO ITALIA DEL 24 AGOSTO 2016 - SOSPENSIONE RATE FINANZIAMENTI

20 settembre 2016: Fiditalia esprime solidarietà e vicinanza alle popolazioni dei territori delle regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, colpite dagli eventi sismici del 24 agosto 2016.

L’azienda ha stabilito di sospendere i pagamenti delle rate per un periodo di 12 mesi per i Clienti titolari di finanziamenti Fiditalia residenti nei comuni coinvolti che ne faranno richiesta, senza alcun onere nè maturazione di interessi aggiuntivi.

Il provvedimento decorre dal 24 agosto.

 Leggi il Comunicato stampa 

Sospensione del credito alle famiglie in difficoltà

Milano 29/05/2015 - Fiditalia ha aderito all'Accordo tra l'Associazione Bancaria Italiana e 10 Associazioni dei Consumatori, siglato 31 marzo 2015, che prevede la sospensione della quota capitale per i finanziamenti delle famiglie in difficoltà per un massimo di 12 mesi.

Fiditalia applicherà la sospensione dell’intero ammontare della rata quale condizione migliorativa.

La sospensione potrà essere richiesta dai Clienti intestatari di un Prestito Personale o di un Prestito Finalizzato di durata superiore a 24 mesi, per una sola volta entro il 31 dicembre 2017, al verificarsi di eventi previsti dall’accordo quali, ad esempio, la cessazione del posto di lavoro, morte, grave infortunio, adozione di misure di sospensione del lavoro e/o di ammortizzatori sociali, anche in caso di ritardi nei pagamenti fino a 90 giorni.

Potranno avanzare richiesta di sospensione, per un massimo di 12 mesi complessivi, anche Clienti che abbiano già beneficiato, sul medesimo finanziamento, di precedenti periodi di sospensione previsti da iniziative di legge, purché siano trascorsi già 2 anni dall’avvio dell’ultima sospensione.

Per presentare la richiesta di sospensione delle rate, il Cliente dovrà:

  • utilizzare il modulo di richiesta in calce (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e atto di notorietà);
  • allegare la documentazione comprovante gli accadimenti dichiarati;
  • inviare la richiesta e la documentazione tramite Raccomandata A.R. indicando nell’oggetto "MORATORIA ABI" a :
    Fiditalia Spa - Via Silva 34 - 20149 Milano

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Servizio clienti al Tel. 02.43018799 nei seguenti orari 9.30-13.30 14.30-18.00 (dal lunedì al venerdì)

L'accettazione sarà subordinata alla verifica di tutti i requisiti contenuti all'interno dell'Accordo ABI e richiamati nel Modulo di richiesta.

In caso di rifiuto, il Cliente entro il termine di 20 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda, riceverà relativa comunicazione.

Per il dettaglio dei requisiti e delle relative limitazioni si rimanda all'accordo allegato.

Fiditalia a sostegno delle zone colpite dal sisma

GENNAIO 2013 – Ripresa dei pagamenti per i Clienti titolari di finanziamenti Fiditalia residenti nei comuni colpiti dal sisma

Il 30 novembre 2012 cesserà il periodo di sospensione dei pagamenti per i Clienti titolari di finanziamenti Fiditalia residenti nei comuni colpiti dal sisma. Questo in ottemperanza alla conversione in Legge del Decreto n.74 “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo il 20 e 29 maggio 2012”, nonché dalla Legge 134/2012 per i residenti nei comuni di Ferrara e Mantova.

Fiditalia, sempre più attenta alle tematiche sociali, accogliendo le richieste delle principali Associazioni dei Consumatori e delle Associazioni di categoria, ha deciso di estendere la sospensione del pagamento delle rate fino al 31 dicembre 2012, per consentire alle famiglie di trascorrere un sereno Natale.

DUNQUE il regolare iter di rimborso delle rate riprenderà dal mese di GENNAIO 2013

Per avere maggiori chiarimenti è possibile contattare il Servizio Clienti Fiditalia tramite:

  • telefono 02.43.018.754 da lunedì a venerdì dalle ore 9.30-13.30 alle ore 14.30-18.00
  • fax n. 02.43.018.353
  • e-mail clienti@fiditalia.it specificando nell’oggetto “Cliente province terremotate”.

NOVITA’ AGOSTO 2012 – Estensione sospensione dei pagamenti per i clienti titolari di finanziamenti Fiditalia residenti nei comuni di Mantova e Ferrara

In base a quanto previsto dalla Legge 134/2012, a partire dal mese di agosto, sono stati estesi anche ai residenti nei comuni di Ferrara e Mantova gli interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici, secondo quanto stabilito dal Decreto Legge n.74.

Pertanto, fino al 30 novembre 2012, Fiditalia sospenderà i pagamenti per i Clienti titolari di finanziamenti residenti nei comuni di Mantova e Ferrara.

L'iniziativa avverrà senza alcun onere nè maturazione di interessi aggiuntivi per la Clientela.

Fiditalia provvederà inoltre alla sospensione dei rimborsi dei ratei relativi a contratti intestati a Clienti residenti nei comuni di Castel d'Ario, Commessaggio, Dosolo, Motteggiana, Pomponesco, Viadana, Adria, Bergantino, Castelnovo Bariano, Fiesso Umbertiano, Casalmaggiore, Casteldidone, Corte dé Frati, Piadena, San Daniele Po, Robecco d'Oglio, Argenta, che presenteranno dichiarazioni di inagibilità delle proprie abitazioni o impossibilità all’attività lavorativa per inagibilità dei locali di lavoro.

Per avere maggiori chiarimenti è possibile contattare il Servizio Clienti Fiditalia tramite:

  • telefono 02.43.018.754 da lunedì a venerdì dalle ore 9.30-13.30 alle ore 14.30-18.00
  • fax n. 02.43.018.353
  • e-mail clienti@fiditalia.it specificando nell’oggetto “Cliente province terremotate”.

NOVITÀ - Proroga dei termini di sospensione al 30/11/2012

In base alla conversione in legge del Decreto n. 74 (Interventi urgenti in favore alle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo il 20 e 29 Maggio 2012) Fiditalia prolungherà la sospensione dei pagamenti per i clienti titolari di finanziamenti residenti nei comuni interessati fino al 30 novembre 2012.

Per avere maggiori chiarimenti è possibile contattare il Servizio Clienti Fiditalia tramite:

  • telefono 02.43.018.754 da lunedì a venerdì dalle ore 9.30-13.30 alle ore 14.30-18.00
  • fax n. 02.43.018.353
  • e-mail clienti@fiditalia.it specificando nell’oggetto “Cliente province terremotate”.

Sospensione dei pagamenti per i clienti titolari di finanziamenti Fiditalia residenti nei comuni interessati.

Fiditalia ha avviato una serie di iniziative a sostegno dei Clienti residenti nelle zone colpite dal terremoto, sulla base del Decreto Legge N. 74 (Interventi urgenti in favore alle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo il 20 e 29 Maggio 2012) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale N. 131 del 7 giugno 2012.

Fino alla fine del mese di settembre 2012 saranno sospesi i pagamenti per i clienti titolari di finanziamenti Fiditalia residenti nei comuni interessati.

Fiditalia provvederà inoltre alla sospensione dei rimborsi dei ratei relativi a contratti intestati a Clienti residenti in comuni al momento non appartenenti all'elenco diramato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze che presenteranno dichiarazioni di inagibilità delle proprie abitazioni o impossibilità all’attività lavorativa per inagibilità dei locali di lavoro.

I costi saranno completamente a carico di Fiditalia, senza alcun onere né maturazione di interessi aggiuntivi per i Clienti.

Per avere maggiori chiarimenti è possibile contattare il Servizio Clienti Fiditalia tramite:

  • telefono 02.43.018.754 da lunedì a venerdì dalle ore 9.30-13.30 alle ore 14.30-18.00
  • fax n. 02.43.018.353
  • e-mail clienti@fiditalia.it specificando nell’oggetto “Cliente province terremotate”.
Ufficio Stampa Fiditalia